La super car di Yokohama con 5 upgrade meccanici, fino a 740 CV di potenza. Assetto completamente rivisto, nuovo impianto di scarico, set ruote inediti e 5 diversi livelli di upgrade meccanico: sono questi gli ingredienti dell’ultimo tuning della Nissan GT-R presentato dal preparatore tedesco Wheelsandmore per celebrare i dieci anni sul mercato della supercar giapponese.

Nuovo set di ruote e assetto rivisto

Esteticamente la nuova Nissan GT-R di Wheelsandmore si caratterizza per i vistosi e inconfondibili cerchi FIWE da 21 pollici gommati con pneumatici Continental da 255/35 all’anteriore e da 295/30 al posteriore.

5 step di potenza proprio come in un videogame, da 570 fino a 740 CV. Si parte dallo stage 1 che è quello “meno” potente

Ma la parte più interessante di questo tuning si trova sotto al cofano. La Nissan GT-R di Wheelsandmore si propone infatti con cinque diversi upgrade meccanici dedicati al V6 da 3,8 litri.

Stage 1

Il primo step prevede una rimappatura della centralina e un airbox inedito che elevano la potenza dai 570 CV e 637 Nm di coppia originali a 605 CV e 700 Nm.

Stage 2

Con lo “Stage 2” si aggiungono dei catalizzatori sportivi e un’ulteriore riprogrammazione dell’elettronica che portano la potenza complessiva a 630 CV e 800 Nm.

Stage 3

Se non bastasse c’è poi il terzo livello al quale è dedicato un nuovo impianto di scarico. Il risultato: 650 CV e 830 Nm di coppia.

Stage 4

Un nuovo impianto di sovralimentazione e la sostituzione delle valvole waste-gate, pompe della benzina maggiorate e un nuovo controllo della trasmissione sono gli ulteriori passi previsti con il quarto step che innalza la potenza a 700 CV e 850 Nm di coppia.

Stage 5

Come upgrade al top dell’offerta di Wheelsandmore c’è l’impressionante “Stage 5”, denominato anche “CrankZilla” che, grazie ad un’altra rimappatura della centralina raggiunge i 740 CV di potenza e 900 Nm di coppia massima.

Wheelsandmore