Volete acquistare un’auto usata, ma non avete informazioni su di essa? Le informazioni sull’auto non vi convincono o non vi sembrano esaurienti? Crimnet vi toglie ogni dubbio.

Il mercato delle auto seminuove in Italia è piuttosto florido, sono sempre di più le persone che vanno in cerca di affari, buone occasioni, visto quello che può essere il costo di un’auto nuova. Ma cosa fare quando l’auto che volete acquistare è sospetta?

Grazie alla Rete è molto semplice: basta interrogare il database online del “ Sistema Informativo Interforze” del Ministero dell’Interno a questo indirizzo Internet: http://www.crimnet.dcpc.interno.gov.it/servpub/ver2/SCAR/cerca_targhe.asp

Il servizio che Crimnet vi offre è assolutamente gratuito e non bisogna effettuare alcun tipo di registarzione. Le informazioni che troverete sulla banca dati non hanno valore legale, ma puramente carattere informativo.

Per sapere se una targa corrisponde a quella di un’auto rubata basta inserire il numero di targa o in alternativa il numero di telaio per appurare se il veicolo in questione è stato oggetto di denuncia di furto o di smarrimento. Il servizio comprende praticamente tutti veicoli, anche autobus, camion, rimorchi, camper e roulotte, moto, ciclomotori, veicoli industriali e veicoli non immatricolati.

Attenzione però: il database del Ministero dell’Interno è certamente affidabile, ma non offre la certezza completa che il veicolo in questione sia perfettamente regolare. Questo perché la banca dati viene aggiornata con un ritardo di qualche giorno rispetto agli archivi delle varie Forze dell’ordine. I motivi del ritardo possono essere dovuti ad esigenze operative, come ad esempio non far sapere ai criminali che l’auto rubata è stata oggetto di denuncia. Pertanto, è sempre meglio segnalare gli estremi dell’auto sospetta alle forze di polizia.