Scelto il modello che si desidera testare, basta recarsi al distributore automatico della città e farselo consegnare. Il gigante cinese dello shopping online Alibaba punta a rivoluzionare il settore delle vendite auto

E’ proprio vero: i cinesi ne sanno una più del diavolo. In Cina stanno pensando a una vera e propria rivoluzione per quel che riguarda la vendita delle auto. Il gigante dello shopping online sta pensando ad un sistema innovativo che ti permetterebbe di prenotare il proprio modello dopo averlo scelto e ritirarlo direttamente ad un distributore. Alibaba è una piattaforma online dedicata allo shopping: simile ad Amazon ed ebay. Il sito internet offre una straordinaria varietà di prodotti, dai vestiti agli attrezzi per il giardinaggio, passando ovviamente per l’elettronica e accessori di ogni tipo. Il recente accordo siglato con Ford porterà dal prossimo anno anche alla vendita di automobili online: grazie all’app Taobao di Alibaba, i potenziali clienti avranno modo di personalizzare il modello scelto in base a gusti e desideri e prenotarlo per un test drive. Il ritiro avverrà presso appositi distributori automatici che, riconoscendo il cliente tramite scanner facciale, consentiranno il prelevo dell’automobile.

Accadrà anche con le moto?

Non ci sarà quindi più il contatto con chi vi accoglie presso la concessionaria, pronto a farvi un preventivo, pronto a togliervi qualsiasi ultimo dubbio. Agli utenti più accreditati e con un alto profilo di merito creditizio, inoltre, verrà data la possibilità di avere in prova per tre giorni un modello, con un limite di cinque test in un periodo di due mesi. Per il momento, i punti di distribuzione abilitati saranno istallati nelle città di Shangai e Nanchino, senza ovviamente escludere futuri ampliamenti. Il programma, s’è detto, nasce grazie all’accordo stretto con Ford, ma all’iniziativa hanno fatto sapere che parteciperanno anche altre Case, tra cui Audi, Mercedes, Bmw e Volvo. Nulla si sa, per il momento, delle aziende motociclistiche: il servizio di Alibaba si rivolge a quanti fossero interessati alle 4 ruote ma, viste le modalità di prenotazione e, soprattutto, di consegna, è facile immaginare un futuro ampliamento del servizio dedicato proprio alle moto. L’unica cosa certa è che per acquistare un’auto o una moto non vi basterà certo la monetina.