Gigi Dall’Igna ha parlato del rinnovo di Andrea Dovizioso, attuale pilota Ducati. La trattativa con la casa di Borgo Panigale è in pieno svolgimento.

Lo scorso weekend si è svolto la quinta gara del mondiale SBk a Imola e in pista era anche presente Gigi Dall’Igna, il direttore generale di Ducati Corse, che in un incontro con i giornalisti ha parlato dell’argomento più caldo del momento: il mercato.
Sia nel campionato mondiale delle derivate di serie, sia in MotoGP, i piloti sono in scadenza di contratto ed è ormai risaputo che le trattative non siano delle più facili. Infatti sul versante MotoGP la questione è delicata e tiene banco la questione del rinnovo tra la casa di Borgo Panigale e Andrea Dovizioso, che dopo aver lottato per il titolo lo scorso anno ed essendo in lizza anche quest’anno, vuole veder riconosciuti i propri sforzi.
Inoltre ora girano voci anche di un possibile ingaggio di Cal Crutchlow e Andrea Iannone, al posto degli attuali Dovizioso e Jorge Lorenzo, e l’ingegnere veneto ha detto: “Ora la nostra priorità è trovare un accordo con Dovizioso, dopodiché inizieremo le trattative con altri piloti. La situazione con Dovizioso dovrà essere risolta il prima possibile e non è una trattativa facile. Ci vuole tempo, ma penso che quando si correrà il Gran Premio d’Italia, si potrà arrivare a una decisione definitiva”.
Quindi, dal momento che al Mugello si corre domenica 3 giugno, queste due prossime settimane saranno quelle decisive per il futuro tra il “Dovi” e la Ducati, che corrono insieme dal 2013. Parlando in generale sui contratti anche di Chaz Davies e Marco Melandri in Superbike, Dall’Igna ha commentato: “Mi piacerebbe averli tutti anche per il prossimo anno, con alcuni di loro stiamo ottenendo buoni risultati e uno degli aspetti più importanti nel mondo delle corse è proprio la continuità”.
Dalle parole sembra piuttosto evidente la volontà di continuare il rapporto con Dovizioso e se allo stesso tempo parla di trattative con altri piloti, allora è altrettanto chiaro che si sta cercando di sostituire un Lorenzo non all’altezza della situazione. E in tale ottica sembrano che ci siano stati dei contatti con Iannone e con Crutchlow. Al Mugello quindi conosceremo sicuramente il futuro di Dovizioso.