Il team principal della Red Bull ha parlato delle grandi capacità di Max Verstappen di superare i numerosi problemi avuti nel 2017

Chris Horner, team principal della Red Bull, come si legge su Autosport ha parlato così di Max Verstappen:

“Max ha maturato una grande esperienza. Quello che mi ha davvero impressionato è il modo in cui ha affrontato i momenti difficili. Ce ne sono stati parecchi, soprattutto nei mesi estivi, ma ha continuato a lavorare a testa bassa, ha passato ore sul simulatore e la sua applicazione è stata di prima classe. Ovviamente il suo talento resta indiscutibile”.

Secondo Horner, il pilota olandese ha trovato un buon equilibrio tra la capacità di gestire la vettura e il giusto livello di aggressività, anche se non sono mancati contatti al limite com quello con Ricciardo in Ungheria e quello con la Williams di Massa a Monza.

“Quelli sono stati i due unici errori. Ha una grande sensibilità su come portare al limite la vettura, ma non è un rischio irresponsabile: è calcolato, ha uno spirito combattivo che è emozionante da guardare. Nel complessoha guidato benissimo, penso che abbia fatto un lavoro di prima categoria”.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere sulla nostra pagina Facebook – NoiMotori.it