Questa non è stata una grande stagione per Jorge Lorenzo, il Maiorchino si è confessato in un’intervista al quotidiano spagnolo Marca.

Lorenzo parlando del mondiale appena terminato spiega:

“Sapevo che sarebbe stata una stagione difficile, l’importante è stato non perdere la pazienza. Abbiamo lavorato tanto e non ci siamo persi d’animo e i risultati sono arrivati. Da Brno in poi sono sempre stato tra i più veloci”.

Sulle difficoltà di adattamento alla nuova moto, Lorenzo aggiunge:

“La Ducati è speciale, è molto complicata, rispetto alla Yamaha che mi calzava come un anello al dito”.

Per il 2018 Lorenzo vuole riscattarsi:

“Non posso promettere di vincere il campionato. Nessun pilota può prometterlo, soprattutto in una categoria difficile come la MotoGp. Posso solo promettere di fare meglio. Avrò più feeling con la moto e continuerò a lavorare duro per provare a vincere il titolo. Questo è sicuro, riuscirci, però, è un’altra cosa”.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere sulla nostra pagina Facebook – NoiMotori.it