A Losail è andato in scena il primo grande duello della stagione: malati di cuore, fate attenzione!

DOVIZIOSO – 10 Parte male, ma riesce a mettere in piedi e rimontare mettendo assieme i pezzi giusti. Guida forte, bene, termina la gara come già fatto l’anno scorso, facendo vedere al suo primo rivale che rispetto all’anno scorso non è cambiato nulla, anzi, sarà tutto ancora più difficile: mostruoso!

MARQUEZ – 9 Anche quest’anno sarà una bella lotta, un bel duello e avrà pane per i suoi denti. Ha già capito che il Desmodovi sarà una bella gatta da pelare. Arriva secondo, se le dà di santa ragione con il suo acerrimo nemico, le prende e le dà ma chi finisce al tappeto è lui: presente!

ROSSI – 8.5 Il suo terzo posto spiega il motivo per cui ha rinnovato. Il Dottore avrà altri 3 anni a disposizione per provare ad agguantare il suo decimo mondiale e noi altri 3 anni per poter vedere le sue imprese. Lui col podio, partendo ottavo, ha dimostrato che non è stanco di correre e noi che non siamo stanchi di vederlo correre: eterno!

PETRUCCI – 7.5 Mastino, cattivo, deciso. La Ducati più veloce in qualifica è proprio la sua. Gli si legge negli occhi la voglia di fare bene e spaccare tutto. Poi si è alzato il livello e lui, coi suoi mezzi “non ufficiali”, ha dovuto abbassare le pretese: guerriero!

LORENZO – 3 Mister 12 milioni e mezzo, l’uomo più pagato della MotoGp, viaggia a metà classifica e a un certo punto cade. Ducati avrà le idee confuse: l’uomo più pagato cade e quello più “povero” vince! Considerando quanto è riuscito a fare nella scorsa stagione, potremmo dire che il maiorchino ha iniziando mantenendo la stessa media: costante!