Per un Lorenzo velocissimo a Sepang, con tanto di record in pista, ce n’è uno lento poi in Thailandia: il maiorchino ha ottenuto solo il ventiduesimo posto andando in confusione e mandando in confusione i suoi meccanici.

In Malesia Ducati è andata forte con entrambi i piloti ufficiali Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso, ma avevano fatto bene anche Jack Miller e Danilo Petrucci. Le cose sono andate diversamente nel secondo test in Thailandia, dove la Desmosedici non è stata più così incisiva. Lorenzo, che a Sepang aveva siglato il miglior tempo assoluto, nell’ultimo giorno di lavoro in Thailandia ha chiuso con il 22esimo tempo e lui stesso ha ammesso di non aver mai trovato la direzione giusta. Durante la trasmissione sportiva “Paddock” il giornalista Bruscolini ha provato a chiarire la situazione:

La Ducati va bene, ma Lorenzo questa volta non è andato bene. Il primo giorno era infuriato perché non si trovava con il telaio 2018 e successivamente ha chiesto di provare la moto 2017 e domenica l’ha potuto fare, sottraendola però a Petrucci. Nonostante questo è arrivato a +1.8 secondi di ritardo e in Ducati si sono rabbuiati. Ha messo in confusione Ducati con i suoi atteggiamenti. La cosa che non si dovrebbe dire è che uno dei piani alti avrebbe detto che è Lorenzo ad aver smarrito la strada, perché la Desmosedici va bene. Questo ha fatto aumentare le quotazioni di Dovizioso che dal canto suo ha fatto il suo “sporco lavoro”. Anzi, Dovi potrebbe anche aver superato Lorenzo, ma penso che Lorenzo potrà ritrovarsi in fretta. Per il GP del Qatar avrà recuperato, secondo me può fare bene”. Prima che inizi la stagione i piloti avranno a disposizione un altro test ufficiale, l’ultimo, che si terrà sulla pista del Qatar, a Losail, dal 1° al 3 marzo, weekend a questo punto fondamentale per Lorenzo.

Ora, Lorenzo sarà anche pronto per il Qatar, ma c’è da dire che dopo un anno non proprio brillante, Lorenzo sente il forte bisogno e la grande responsabilità di riscattarsi. Quindi a nostro dire il suo malumore deriva proprio da questo secondo test andato male. Insomma se è andato in crisi alla prima difficoltà, come farà considerando che la stagione è piuttosto lunga?