La famiglia di Nicky Hayden ha voluto ringraziare tutti quelli che sono stati vicino al pilota Americano ed inoltre hanno rispettato quella che era una volontà di Nicky, donare i propri organi.

Nicky Hayden ci ha lasciati per sempre lunedì all’ospedale Bufalini di Cesena dove era ricoverato dopo le brutte ferite riportate in un incidente mentre si allenava in bici. Da quel momento i fan e gli appassionati del mondo delle due ruote hanno pregato e ricordato il campione americano, la famiglia del pilota ha molto apprezzato, e ci ha tenuto a ringraziare tutti coloro che hanno mostrato affetto. La famiglia di Hayden ha inoltre acconsentito a quella che era una volontà del pilota, autorizzando l’espianto degli organi di Nicky.

I ricordi della famiglia – La sorella Kathleen ha lasciato un messaggio su twitter:

“Non solo ho perso il mio fratello maggiore, ho perso il mio migliore amico. Risposa in pace Tricky, finché non ci incontriamo ancora. Non dimenticherò mai il lunedì mattina dopo la tua vittoria nel Mondiale, mi svegliasti per andare a correre. E’ questo che ti differenziava da tutti gli altri e che ha fatto di te una leggenda”.

Tommy Hayden, fratello di Nicky, ci ha tenuto anche a ringraziare tutti quelli che si sono stretti intorno alla famiglia:

“A nome della famiglia Hayden e della sua fidanzata Jackie, ringrazio tutti per i messaggi di supporto, è stato di conforto per noi sapere che Nicky ha toccato così tante persone in modo positivo. Vorremmo che tutti ricordassero Nicky nei suoi momenti più felici, in sella alla moto: ci mancherà terribilmente. Un grazie anche al personale dell’ospedale per il loro incredibile supporto. Con il sostegno delle autorità speriamo di poter riportare presto Nicky con noi”.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere sulla nostra pagina Facebook – NoiMotori.it