Ross Brawn è tornato a parlare di un fatto accaduto quando era in Ferrari. Più precisamente del GP d’Austria del 2002 quando Schumaher si aggiudicò la vittoria grazie ad un ordine di scuderia ai danni di Rubens Barrichello a cui era stato chiesto di lasciarlo passare.

Brawn ha svelato:

“Michael in radio voleva sapere da noi quando Rubens lo avrebbe lasciato andare come avevamo precedentemente concordato. Come potevamo noi conciliare il tutto? Ciò che avevamo deciso e quello che invece stava accadendo in gara? Per questo motivo abbiamo detto al brasiliano ciò che dovesse fare”.

Michael durante la premiazione fece salire sul gradino più alto del podio resosi conto dello scarso gradimento del pubblico:

Ecco perchè fummo condannati al pagamento di una multa da un milione di dollari (per non aver rispettato le procedure previste durante la cerimonia sul podio). Se guardo indietro, penso che questo ordine di scuderia sia stato uno degli errori peggiori che potessimo fare. Potessi tornare indietro non rifarei una cosa del genere dal momento che una questione interna al team divenne pubblica e politica” 

Cosa pensate di queste parole? Fatecelo sapere sulla nostra pagina Facebook – Noi Motori.