Franco Morbidelli, arriva in Motogp dopo aver vinto la classe intermedia da pilota della VR46 Riders Academy, e nella prossima stagione si ritroverà a sfidare il suo maestro Valentino Rossi.

Intervistato sul nuovo arrivato in Motogp, Valentino Rossi a domanda se il giovane pilota romano possa seguire le orme di Zarco ha risposto in questo modo:

“Spero di no (ride). Sarebbe bello se non fosse così veloce, se è possibile”.

Sarà difficile per qualunque rookie ripetere l’impresa di Johann Zarco, sesto a fine anno:

“Johann ha fatto un ottimo lavoro in questa stagione, è stato molto forte più o meno in ogni gara e sono molto ottimista su Franco. Si sta avvicinando alla MotoGP in un buon momento, è molto preparato a spingere questa moto al limite e penso che sarà competitivo nella prossima stagione”.

Lo stesso Morbidelli ha l’obiettivo di dimostrare tutto il suo potenziale:

“Senza dubbio mi sento in dovere di provarci, visto che quest’anno i miei “compagni” nel salto dalla Moto2 alla MotoGP sono arrivati dietro di me. Voglio confermarmi davanti a loro: è una pressione in più. Non la considero un’ossessione. Posso definire questa volontà un obiettivo”.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere sulla nostra pagina Facebook – NoiMotori.it